ABOUT UNIADRION ITALY


Il Consorzio Erasmus+ UNIADRION ITALY

Perché un Consorzio?


Il Consorzio “UNIADRION ITALY” è composto da università italiane che fanno parte di Uniadrion, associazione delle università dell’area adriatico-ionica, nata nel 2000 ad Ancona con lo scopo di favorire la collaborazione tra università e centri di ricerca dell’area. Dopo due decenni di attività, Uniadrion comprende le più prestigiose università dell’area, oltre 40 membri da Albania, Bosnia-Erzegovina, Croazia, Grecia, Italia, Montenegro, Serbia, Slovenia. Dal 2014, anno in cui il Consiglio Europeo ha ufficialmente approvato la “European Strategy for the Adriatic-Ionian Region” (EUSAIR), Uniadrion contribuisce alla realizzazione degli obiettivi della Strategia in collaborazione con vari stakeholder operanti nell’area. La Strategia, infatti, è stata progettata come un processo bottom-up, dove i rappresentanti della società civile, tra i quali il mondo accademico, collaborano per risolvere sfide comuni con il supporto delle istituzioni locali, nazionali ed Europee.

In termini di estensione territoriale della regione adriatico-ionica, le 13 regioni italiane incluse nell’EUSAIR rappresentano un’area molto estesa rispetto ai singoli paesi balcanici. Inoltre, le università italiane sono più numerose rispetto a quelle dei Balcani Occidentali. Di conseguenza 13 delle attuali 42 istituzioni partecipanti ad Uniadrion sono italiane. Ognuna di queste università, oltre a partecipare ad iniziative condivise organizzate da Uniadrion, ha rapporti bilaterali con istituzioni dei Balcani Occidentali e progetti di mobilità internazionale attivi nel Programma Erasmus+ (KA103-mobilità verso Croazia, Grecia, Slovenia, Serbia; KA107-mobilità da e verso Albania, Bosnia-Erzegovina, Kosovo, Montenegro). Tuttavia, questi rapporti bilaterali spesso non soddisfano un bisogno di integrazione regionale che comincia ad emergere con forza dalle indagini condotte da Uniadrion tra i suoi membri.
La costituzione di un Mobility Consortium delle università italiane partecipanti ad Uniadrion consente di presentarsi alle istituzioni dei Balcani Occidentali come sistema regionale con il conseguente obiettivo di rafforzare la consapevolezza che si sta operando in un’area condivisa, dove solo la cooperazione regionale può portare alla risoluzione di sfide e problemi comuni, come evidenziato nella strategia EUSAIR. Allo stesso tempo, gli studenti e staff italiani partecipanti alle mobilità acquisiranno maggiore consapevolezza e senso di appartenenza ad una regione, che può fornire molte opportunità di crescita professionale anche in vista dello sviluppo socio-economico previsto nei Balcani Occidentali. Il Consorzio è stato istituito con lo scopo di realizzare mobilità di studenti e staff sia nell’Azione Chiave 103 che nell’Azione Chiave 107.

Viaggiare all'estero con un bagaglio di idee...

...e non riuscire a chiudere la valigia al ritorno!

Lasciare un luogo e scoprirne un altro rappresenta una delle esplorazioni più incantevoli e formative della vita. Soltanto conoscendo in prima persona usanze, genti, culture mai incontrate si può raggiungere una più piena comprensione del nostro tempo e della nostra società globale. Il Consorzio desidera offrirti tutto questo, e ti chiede, in cambio, di raccogliere impressioni, coltivare amicizie e legami professionali, acquisire conoscenze accademiche e trasversali da portare a casa con te. O nella tua prossima avventura!

Diventare cittadine e cittadini consapevoli dell'esistenza e dell'importanza della Macroregione Adriatico-Ionica, per aggiungere un significativo tassello nella propria conquista di una cittadinanza globale, per partire da zone che a noi sono geograficamente vicine, fino a condurci a traguardi personali e professionali lontani e rilevanti.

Studiare, effettuare un tirocinio, ricevere una formazione lavorativa ed insegnare in un Ateneo albanese, bosniaco, croato, greco, montenegrino, sloveno: non ti piacerebbe? Candidati per una delle numerose opportunità messe a tua disposizione da UNIADRION ITALY.

Albania, Bosnia-Erzegovina, Croazia, Grecia, Montenegro, Serbia, Slovenia, sono Paesi tutti diversi l'uno dall'altro, con i loro caleidoscopici corsi storici, caratteri linguistici e culturali, dimensioni universitarie. I mari Adriatico e Ionio ci avvicinano e ci rendono partecipi di una realtà comune, che aspetta di essere scoperta e valorizzata da giovani talenti e professionisti internazionali.

Vieni a conoscere il mondo del Consorzio

Documenti e Bandi

In questa sezione è possibile consultare tutti i documenti, gli atti, i bandi di selezione relativi al Consorzio ed alle sue attività di individuazione dei beneficiari.

Area riservata

Gli addetti ai lavori possono accedere in questa sezione per visionare, monitorare, organizzare le azioni implementate dal Consorzio e pianificare i prossimi eventi di selezione e divulgazione.

Esplora la Macroregione Adriatico-Ionica

Destinazione Balcani! Viaggia negli affascinanti Paesi uniti dai Mari Adriatico e Ionio

Candidati per una borsa di studio

Scopri le opportunità del Consorzio per studio, tirocinio, formazione o docenza all’estero.

 

13 Atenei italiani

Il Consorzio UNIADRION ITALY nasce dall'unione di istituti di istruzione superiore italiani accomunati da obiettivi condivisi nell'Area Adriatico-Ionica.

Ogni Ateneo, ciascuno con la sua cifra distintiva, contribuisce a rendere il Consorzio un partenariato variegato e ricco di diversità: da collaborazioni in ambiti disciplinari sia umanistici che tecnico-scientifici, a progetti scientifici bilaterali e multilaterali dalla natura trasversale e professionalizzante. Questa "fucina di idee" è il risultato di una comunità accademica ambiziosa, energica, internazionale, che parte dall'Italia per arrivare alla destinazione Balcani, per valorizzare il potenziale di una regione non ancora pienamente esplorata.

I Partner stranieri

Il Programma Erasmus+ offre il contesto ideale per coltivare relazioni internazionali e realizzare ambiziosi progetti accademici con gli atenei dei Paesi uniti dai due mari, Adriatico e Ionio.

I principali interlocutori del Consorzio sono università albanesi, bosniaci e montenegrini (Azione Chiave 107) e croati, greci e sloveni (Azione Chiave 103), con le quali ciascun membro di UNIADRION ITALY ha siglato Accordi bilaterali di cooperazione universitaria per lo scambio di studenti, personale amministrativo e docente a fini di formazione e docenza.